gallery

 



CONTEMPORANEA... MENTE 2015 - SABATO 19 SETTEMBRE 2015 ORE 19,00 - CHIESA DEL CARMINE - AVELLINO - DIREZIONE ARTISTICA M° MASSIMO TESTA

CONCERTO A 24 MANI

A cura della Scuola di Pianoforte del Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli - Classi di Pianoforte Prof. A. Morrone, A. Traverso, F. Cirillo, G. Ottaiano

Giuseppe Aprea, Rosario Ariosto, Francesco Capozzi, Lorenzo Corrado, Giuseppe Leone, Fabio Maggio, Luca Nataniel, Emily Previte, Antonella Giovannelli, Giosuè Salzillo, Sossio Noviello, Gianluca Pacilio - pianisti

Coordinamento musicale: Prof. Gabriele Ottaiano

Musiche di Corrado, De Luca, Talmelli, Filippi.



Note sul Concerto a 24 mani.

La letteratura pianistica a più mani - su uno o più strumenti musicali - è un genere poco praticato, sia dagli esperti di musica da camera che dagli stessi pianisti, soddisfatti dallo studio del repertorio per quattro mani o per due pianoforti. Esiste, dunque, un patrimonio musicale quasi del tutto inesplorato in cui il solismo dell'esecutore - e dello strumento impiegato - cede il passo a formazioni più o meno estese di interpreti, impegnati a suonare sullo stesso strumento o su strumenti diversi. Si tratta di una letteratura che reclama un intenso lavoro di studio e ricerca.

Il progetto Concerto a 24 mani, a cura del M° Gabriele Ottaiano è tra i precursori di questo processo di riscoperta e il lavoro qui presentato ne è sicuramente la testimonianza più evidente. Lo spettacolo proposto, è un'esperienza visiva e uditiva. In tal senso si riesce a costruire con grande naturalezza uno spettacolo metamusicale, che non è mai solo concerto, che non è mai solo teatro. È qualcosa di più e lo spettatore se ne rende conto sin dall'ingresso di ogni musicista: quasi come in una composizione in stile imitato e fugato, i giovani interpreti salgono sul palcoscenico uno alla volta, proprio a voler sottolineare l'idea che l'ensemble crescerà di minuto in minuto. Tutte le esecuzioni sono accomunate da una costante: la centralità del pianoforte non si riduce mai alla sola centralità della tastiera del pianoforte ma si estende alla cordiera e agli altri strumentini con finalità percussiva.

Il pianoforte, pur essendo il protagonista della scena, dialoga con tutto ciò che lo circonda. Anche un semplice battito di mani è indispensabile per la buona riuscita dell'esecuzione. Infine, non si può non mettere in luce che si tratta di un repertorio caratterizzato da partiture particolarmente complesse da leggere per un occhio poco avvezzo alla direzione, vocale e strumentale. Il pianista, normalmente abituato a seguire solo due linee musicali, si trova dinanzi a un pensiero musicale tanto complesso da assomigliare a quello racchiuso in una partitura orchestrale piuttosto che a quello tipico degli spartiti per pianoforte.

 


Comunicato stampa


 

L'evento, patrocinato anche dalla Regione Campania, è in collaborazione con il Conservatorio D. CIMAROSA di Avellino, l'Associazione PER CASO SULLA PIAZZETTA di Avellino, CASTELLI d'IRPINIA®, MARCO RUGGIERO SOUND DESIGN, ARENA PIANOFORTI, e vede la partecipazione di CASARREDO, Montemiletto (AV).

L'ingresso agli eventi è libero.

L'ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino presenta CONTEMPORANEA...MENTE 2015

ASPETTANDO LE NOTE RITROVATE

CHIESA DEL CARMINE - AVELLINO

*** *** ***

 

Con l'autunno torna la tradizionale Rassegna CONTEMPORANEA...MENTE, Edizione 2015 con la quale l'ASSOCIAZIONE ZENIT 2000 di Avellino propone all'affezionato e competente pubblico irpino il consueto sguardo alla musica classica e alle tematiche contemporanee. Il sottotitolo ASPETTANDO LE NOTE RITROVATE chiarisce l'intento di creare un percorso musicale variegato in preparazione dell'evento clou della programmazione artistica dell'Associazione: la V EDIZIONE del Concorso di Composizione internazionale LE NOTE RITROVATE, anche quest'anno col sottotitolo 23NOVEMBRE80 IN MEMORIA, con il consueto ricordo del sisma che nel 1980 sconvolse l'Irpinia. L'Edizione 2015 si fregia della prestigiosa presenza come Presidente della Giuria del Concorso del M° IVAN FEDELE, già direttore artistico della BIENNALE DI VENEZIA settore MUSICA CONTEMPORANEA; giovani compositori da tutta l'Europa sono attesi a partecipare al Concorso, dando ulteriore occasione di lustro alla nostra città dopo gli eventi estivi.

Tornando alla Rassegna CONTEMPORANEA...MENTE 2015, la direzione artistica del M° MASSIMO TESTA ha sviluppato una serie di eventi che dal 19 Settembre al 29 Ottobre consentiranno di affrontare le più variegate tematiche della Musica Contemporanea affiancate alla valorizzazione delle giovani realtà locali e ad un omaggio alla musica dei secoli precedenti, grazie all'ennesimo anniversario di turno: i 150 anni dalla nascita del compositore finlandese JEAN SIBELIUS. L'Edizione 2015 del Festival si svilupperà dunque in 5 eventi, con altrettanti concerti e con Artisti Internazionali ospiti. Avellino dunque ancora al centro della cultura europea per due mesi.

Luogo della Rassegna, come consuetudine, la suggestiva CHIESA DEL CARMINE di Avellino, grazie al Patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Avellino. I concerti avranno inizio tutti alle ore 19.00.

Si inizia Sabato 19 Settembre con l'evento CONCERTO A 24 MANI a cura della Scuola di Pianoforte del Conservatorio Musicale S. Pietro a Majella di Napoli. Una fantasia musicale, concerto spettacolo con brani inediti per due pianoforti con 12 esecutori, con il coordinamento artistico del M° GABRIELE OTTAIANO. In programma musiche di Corrado, De Luca, Talmelli, Filippi.

Si prosegue Martedì 22 Settembre con il Concerto DUO BORDÉL PLAYS '900. In pedana FRANCESCO VENGA, viola e DUILIO MEUCCI, chitarra, che presenteranno un brano in prima esecuzione mondiale di ANGELO GILARDINO, insieme ad altre musiche di D. Bogdanovic e A. Piazzolla.

Sabato 26 Settembre terzo appuntamento con l'OMAGGIO A JEAN SIBELIUS. L'ENSEMBLE ZENIT 2000 proporrà i due Trii per Archi del Compositore finlandese affiancati ai Quartetti KV 298 e 285 di W.A. MOZART per flauto e archi. In pedana MARIO PIO FERRANTE, flauto, MASSIMO TESTA, violino, FRANCESCO VENGA, viola, CRISTIANO DELLA CORTE, violoncello. Il venerdì 25 pomeriggio prova generale aperta al pubblico. L'evento è in collaborazione con la Rassegna SPETTACOLANDO IN CAMPANIA, a cura dell'Associazione Rachmaninov di Salerno, Festival di eventi musicali e teatrali presentati in tutta la Regione per l'anno 2015.

Quarto appuntamento Giovedì 22 Ottobre, stavolta protagonista la SCUOLA DI COMPOSIZIONE del CONSERVATORIO D. CIMAROSA di Avellino con l'evento CONNESSIONI. Un percorso musicale costruito su una selezione di brani composti dai migliori allievi dell'Istituto irpino ed eseguiti dai loro colleghi allievi strumentisti. In programma brani di BELLINO, FAMIGLIETTI, MANCO, SASSO, GENISE, TAMMARO, SCIA, FAGELLA, RIVELLI, DE PRISCO, GAGLIARDI, RUGGIERO, D'ONOFRIO, TAMMARO.

Quinto e ultimo appuntamento Giovedì 29 Ottobre, gran finale con dodici prime esecuzioni assolute, con l'evento ITALIAN COMPOSERS FORUM, a cura del CENTRO MUSICA CONTEMPORANEA di Milano. Ospite ad Avellino il NEW MADE ENSEMBLE, con RAFFAELE BERTOLINI ai clarinetti e RAPHAEL NEGRI al violino. Saranno presentati al pubblico 12 nuovi brani facenti parte del progetto compositivo 2015 dell'ENSEMBLE; le musiche sono di BRUZZESE, CAPUZZO, GIANFREDA, NICOLI, PIERINI, PLATINI, POLITO, RICCI, RUSCONI, SPINOSA, TALMELLI, VIEL.

Conferenza stampa di mercoledì 16 settembre 2015, con l'Assessore alla Cultura del Comune di Avellino dott.ssa Ida Pugliese, il M° Massimo Testa e il M° Gabriele Ottaiano.

 

 

www.massimotesta.com

il sito ufficiale

Massimo Testa

Direttore d'Orchestra

Conductor

Dirigent

Home

Biografia

Concerti & Eventi

Gallery

Pubblicazioni e CD

Contatti

Associazione Zenit 2000

Le Note Ritrovate

Facebook

Youtube

Twitter

Ricerca nel sito

 

© 2008-2016 by Tina Rigione. All rights reserved.

Promotion | Consulting | Events | New Ideas